Animatore sociale

L’animatore sociale è un professionista che lavora con gruppi di persone utilizzando metodi e tecniche che attingono a diverse discipline (psicopedagogiche,sportive,ludico-espressive e teatrali), con l’obiettivo di promuovere il benessere, l’autostima, la creatività dell’utenza, di facilitare le relazioni  e le comunicazioni, prevenire forme di disagio, intrattenere e divertire. L’animatore sociale trova collocazione in istituzioni pubbliche e private in cui vengano svolte attività finalizzate alla promozione delle potenzialità individuali e collettive, quali servizi residenziali e territoriali per anziani, servizi domiciliari, servizi per l’infanzia e l’adolescenza ( centri ricreativi, comunità per minori, ludoteche, case famiglia).

Informazioni aggiuntive

  • Durata: 150 ore
  • Sede: via Ferruccio Zambonini 26, Roma
  • Obiettivi:

     

    Fornire gli strumenti per intraprendere attività di vita comunitaria, sia occasionale che permanente, con finalità preventive e di integrazione sociale.(Analisi dei bisogni, elementi di pedagogia, tecniche educative e di coordinamento nei gruppi di lavoro)

     

  • Destinatari:

     

    Giovani e adulti con capacità pregresse attinenti all’area sociale, sanitaria e socio assistenziale che intendono perfezionare le proprie competenze e capacità.

  • Programma:

     

    • Ruolo dell’animatore sociale
    • Psicologia generale dell’età evolutiva
    • Psicologia dell’handicap
    • Psicologia geriatrica
    • Tecniche di animazione e lavoro di gruppo
    • Tecniche di animazione musicale
    • Tecniche di animazione espressiva
    • Tecniche di animazione figurativa
    • Tecniche di animazione psicomotoria e gestuale
    • Comunicazione
    • Elementi di sociologia
    • Elementi di pedagogia
    • Elementi di primo soccorso